I. C. Raffaele Viviani

Via Leonardo Da Vinci, 4 – 81020 San Marco Evangelista (CE)

L’istituto Comprensivo nasce come Scuola Media nell’anno scolastico
1986/1987 e come Comprensivo nell’anno scolastico 1998/1999, dall’anno
scolastico 2000/2001 è stato intitolato al poeta e commediografo napoletano
Raffaele Viviani, autore e compositore apprezzatissimo nei teatri più importanti
d’Italia e d’Europa, dall’anno scolastico 2001/2002 la Scuola Secondaria di
1°grado diventa ad indirizzo musicale.
Nel contesto in cui opera l’Istituto Comprensivo “Raffaele Viviani”
garantisce:
▪ Un ambiente sereno e accogliente e un’organizzazione capace di dare
risposte efficaci ed efficienti ai bisogni formativi di tutti e ciascuno.
▪ L’opportunità di essere immessi nella realtà in cui si vive con coscienza
critica e creativa.
▪ La possibilità di indirizzare verso ambiti culturali e orientamenti educativi
sempre più diversificati.

MISSION E VISION
L’articolo 1 comma 1 legge 107 del 2015 sancisce che il Ptof è lo strumento
elaborato “per affermare il ruolo centrale della scuola nella società della
conoscenza e innalzare i livelli di istruzione e le competenze delle
studentesse e degli studenti, rispettandone i tempi e gli stili di
apprendimento, per contrastare le diseguaglianze socio-culturali e
territoriali, per prevenire e recuperare l’abbandono e la dispersione
scolastica, in coerenza con il profilo educativo, culturale e professionale
dei diversi gradi di istruzione, per realizzare una scuola aperta, quale
laboratorio permanente di ricerca, sperimentazione e innovazione didattica,
di partecipazione e di educazione alla cittadinanza attiva, per garantire il
diritto allo studio, le pari opportunità di successo formativo e di istruzione
permanente dei cittadini (…….)
Per realizzare tutto ciò nel contesto in cui opera l’Istituto è necessario elaborare
una propria VISION in relazione alla MISSION istituzionale e al territorio nel quale
l’istituto è collocato.
La missione della scuola consiste nel trasmettere, insieme a conoscenze
specializzate, una cultura generale capace di farci comprendere la nostra
condizione e di aiutarci a trovare il modo di “saper stare al mondo”.
Questa MISSION è possibile solo se si favorisce nell’allievo un modo di pensare
libero, aperto e capace di cogliere la complessità del reale.
La scuola raccoglie con successo una sfida universale: di apertura verso il
mondo e di pratica dell’uguaglianza nel riconoscimento delle differenze.

“MISSION”
CRESCERE INSIEME,
RISPETTANDO LE DIFFERENZE E
COSTRUENDO ORIZZONTI DI SIGNIFICATO
“La scuola si pone l’obiettivo di formare saldamente ogni persona sul piano
cognitivo e culturale, affinché possa affrontare positivamente l’incertezza e la
mutevolezza degli scenari sociali e professionali, presenti e futuri”
(Indicazioni Nazionali)

“VISION”
PROMUOVERE LA COSCIENZA
CIVICA E SOCIALE
DEL CITTADINO DEL DOMANI.
“Sii il cambiamento che vuoi vedere avvenire nel mondo”
(Mahatma Gandhi)